CIRCOLARI


IMPORTANTI INFORMAZIONI FISCALI - DICHIARAZIONE COMPENSI 2017

Dichiarazione rimborsi spese forfettari ricevuti nell’anno 2017

Per agevolare la dichiarazione dei compensi certificati con la Comunicazione Unica 2017 relativa ai rimborsi ricevuti nell’anno 2016, ricordiamo che per i compensi, premi e rimborsi riconosciuti nell'ambito dell'attività sportiva dilettantistica è prevista:

i)               la non imponibilità dei compensi fino all'importo annuo di 7.500 euro, sui quali non deve quindi essere operata alcuna ritenuta;

ii)              per i compensi di importo annuo superiore a 7.500 euro e fino a 28.158,28 euro, l'applicazione di una ritenuta a titolo d'imposta, del 23% aumentata delle addizionali di compartecipazione;

iii)            per i compensi di importo annuo eccedente 28.158,28 euro, l'applicazione di una ritenuta del 23%, ma a titolo d'acconto.

I predetti compensi percepiti nel 2016, rientrano nei redditi diversi da dichiarare nel Quadro RL di Unico 2017 PF. In particolare se si hanno compensi inferiori a € 7.500 l’importo deve essere indicato nel solo rigo RL21 e non deve essere sommato ai redditi nel quadro RN.

Per chi dovesse compilare il modello 730, il compenso inferiore a € 7.500 deve essere indicato nel rigo D4 con codice reddito “7” e indicare nella casella adiacente l’importo percepito inferiore a € 7.500.

Se si sono ricevuti compensi superiori a € 7.500 si consiglia di verificare con i propri consulenti fiscali la correttezza della dichiarazione.


Scarica il documento allegato: Dichiarazione compensi.pdf

« INDIETRO